/ 

REGISTER


Come ereditare (Risparmiando) la migliore classe di Rischio

Quello che gli assicuratori non ti dicono per risparmiare sui costi della r.c. auto.

È noto che la 14° classe di rischio di una polizza r.c.auto determina un costo assicurativo

anche di 4 – 5 volte superiore ad una 1° classe (dipende da alcuni fattori).

 

Una delle richieste ricorrenti in tema di r.c.auto al fine di risparmiare il più possibile sul costo della polizza è:

posso prendere l’attestato del mio convivente?

 

Ebbene la risposta da oggi è SI!

 

La classe di merito maturata potrà essere trasferita non solamente ai figli ed al coniuge,

come da Decreto Bersani, ma anche:

  1. Al coniuge anche se in regime di separazione legale dei bene
  2. Al convivente di fatto o a partner di unioni civili
E non solo, leggi le altre 3 situazioni in cui potresti Risparmiare molti euro, ed anche una “furbata” che NON è più possibile fare ! 

E se conosci qualcuno in questa situazione, puoi regalargli questa notizia che vale molte centinaia di euro. 

Ecco le altre 3 situazioni  (ed anche la ex-“furbata”) da cui potrai trarre enormi vantaggi sui costi assicurativi:

  • Al conducente abituale di un veicolo intestato ad un soggetto portatore di handicap;
  • Al convivente che abbia ereditato la proprietà del mezzo
  • All’utilizzatore di veicolo in leasing o in noleggio a lungo termine

La “furbata” riguardava i sinistri avvenuti in prossimità della scadenza annuale della polizza.

Con il vecchio metodo le Compagnie non riuscivano a venirne a conoscenza in tempo reale e il MALUS veniva registrato nell’anno successivo.  

Un esempio per capire cosa accadeva:

nell’anno X il sig. Rossi era in 10° classe di merito e con la polizza scadenza annuale, a dicembre in assenza di sinistri avrebbe maturato la 9° classe di merito, ma a novembre o dicembre dello stesso anno X il sig. Rossi causa un sinistro che lo avrebbe portato in 11° classe di merito.

La Compagnia di riferimento NON riusciva a modificare per tempo la giusta attribuzione della nuova classe di merito che sarebbe diventata la 11° ( o anche di più, dipende) perché la data del sinistro è troppo vicina alla scadenza della polizza.

Al sig. Rossi bastava quindi “cambiare compagnia” e con la nuova entrava nella Classe di Rischio precedente ( la 9° e NON la 11°) a danno della sua ex compagnia e di tutti gli assicurati onesti e virtuosi.

Ora con il nuovo sistema denominato “attestato di rischio dinamico” questa furbata non è più possibile perché sul nuovo attestato di rischio verrà riportato tutto lo storico ( sino a 10 anni indietro) in modo che la vecchia compagnia di cui era cliente potrà richiedere ed ottenere la differenza del premio tra la 9° classe e la 11° ( o più…)

Regala con una condivisione questa notizia anche ad un amico: vale molte centinaia di euro! 
[ Puoi anche copiare e incollare questo link > https://www.masconsulting.it/migliore-classe-di-rischio-risparmiando ]

A presto !
Ilario Fabiano


classe di rischioSE, Non ti sei ancora iscritto alla mia newsletter, ti invito a farlo Ora.
Non ha nessun costo e ti basterà inserire la tua mail cliccando <QUI
>

Ci vediamo li!

0 Condivisioni