Oltretutto, con la circolare N. 33 del 2 Marzo 2016, ha visto apportare delle modifiche fiscali: e si prevede che altre se ne aggiungeranno prest…

Assicurazioni key man – TCM – polizza vita – RC professionale – infortuni e malattia – deduzione fiscale – deducibilità – soluzione tasse – risparmio – tasse – tutela patrimonio – patrimoniale – fondo pensione – piano integrativo – risparmio

protezione famiglia

Protezione famiglia e azienda.
Molti tra i nostri clienti hanno sottoscritto coperture di rischio a protezione dei propri cari e della propria azienda.

Possiamo riassumere in breve ciò che riguarda le regole per la detraibilità dei premi per il 2016 sulle Polizze vita che oltretutto, con la circolare N. 33 del 2 Marzo 2016, ha visto apportare delle modifiche fiscali: e si prevede che altre se ne aggiungeranno presto.

Per i premi relativi a polizze infortuni, morte o invalidità permanente o per la polizza LCT che sono stati versati nel 2016 sono previsti due limiti di detraibilità:

1) i premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di morte o di invalidità permanente non inferiore al 5 per cento, sono detraibili per un importo non superiore a 530,00 euro;

2) i premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana, sono detraibili per un importo non superiore a euro 1.291,14 al netto dei premi aventi per oggetto il rischio di morte o di invalidità permanente.

In buona sostanza, in presenza di entrambe le polizze si deve utilizzare:

a) per prima, la detrazione relativa ai premi versati per le polizze vita, infortuni, morte o invalidità permanente (sempre con il massimo di € 530,00);

b) successivamente, la detrazione relativa ai premi versati per la polizza LTC. In ogni caso, le detrazioni nel loro complesso non potranno comunque superare € 1.291,14.

Per agevolare la compilazione della dichiarazione dei redditi in merito alle somme corrisposte per i premi assicurativi, generalmente l’assicurazione rilascia un apposito prospetto (dichiarazione premi versati) nel quale sono evidenziati:

•  dati del contraente;
•  i dati dell’assicurato;
•  il tipo e la decorrenza del contratto;
•  gli importi fiscalmente rilevanti.

Da ultimo, ma non in ordine di importanza, si segnala che, secondo quanto riportato dalla stampa specializzata, tra i prossimi impegni del Governo ci sarebbe l’incremento della detrazione per le polizze assicurative finalizzate alla tutela dei disabili, da euro 530,00 ad euro 750,00.

PRODUZIONE RISERVATA MASCONSULTING®
Mail: previdenza@masconsulting.it | Tel: 02.5760.1661

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook con un click (QUI) ! 

INFORMAZIONI DI CONTATTO

ti contattiamo noi

Consenso Privacy - GDPR 2016/679 UE

Chiamaci

0257601661

3408211767

Mail

previdenza@masconsulting.it

DOVE CI TROVIAMO

MILANO – Pieve Emanuele
Via Bruno Buozzi 7/9
CAP 20072

assistenza telefonica e whatsapp

Hai bisogno di assistenza?
Vuoi fissare un appuntamento?
7 GIORNI SU 7 AL 3408211767

orardi di ufficio

  • Lunedì 9 am - 18.30 pm
  • Martedì 9 am - 18.30 pm
  • Mercoledì 9 am - 18.30 pm
  • Giovedì 9 am - 18.30 pm
  • Venerdì 9 am - 18.30 pm
  • Sabato Chiuso
  • Domenica Chiuso

Mas Consulting srl è un’agenzia di Assicurazioni Regolarmente iscritta alla Sezione A del RUI con il numero A000170168 dal 18/05/2007 presso il Registro delle Imprese Milano 184410 – Unico amministratore Ilario Fabiano (attivo nel settore delle assicurazioni già dal 1998 con il gruppo MAS S.p.A. di cui è stato fondatore)