Banca dati IVASS: arrivano le MAXI-sanzioni per gli assicuratori !

IVASS

Banca Dati IVASS – Ennesima incombenza “scaricabarile” per gli intermediari assicurativi.

L’ IVASS ha aumentato la sanzione da 5.000 a 50.000 in caso di non correttezza – non completezza dei dati fiscali di tutti i soggetti coinvolti nel sinistro.
Diventa quindi molto importante/obbligatorio in fase di denuncia richiedere al nostro assicurato tutti i dati (codice fiscale – residenza) dei seguenti soggetti: IVASS
– Proprietario del mezzo assicurato
– Conducente del nostro mezzo – ove diverso dal contraente di polizza
– Testimone ( se vi viene indicato richiedere subito dichiarazione e documento d’identità)
– Trasportati ( se presenti – farsi mandare nell’immediatezza il codice fiscale)
In caso di RCA – richiedere sempre, in caso di conducente diverso da chi vi porta la denuncia – le stesse informazioni – ovviamente per questi sinistri i danneggiati non sono nostri assicurati e quindi provvederemo noi d’ufficio a richiedere la documentazione.
Questo passaggio è molto importante in quanto in caso di assenza Ivass “picchierà” molto duro – non possiamo pretendere di avere tutti i dati di controparte ma quelli che il nostro assicurato può fornirci ( vedete i sinistri CARD) dobbiamo recuperarli in fase di apertura – al massimo nell’arco dei 4 giorni successivi.

Il tutto a partire da oggi:  massima attenzione !

IVASS

Support Seven Courses!

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
donate

New articles

Social share

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram